A- A A+

Libri

In questa sezione trovate una selezione di libri, divisa per tematiche, che possono arricchire il pensiero scientifico, come pure quello pedagogico e didattico di ogni insegnante. Buona lettura!

 
Il cucchiaino scomparso
 

Sam Kean, Adelphi Milano 2012 ISBN 978-8845927355 (407 pagine - 28.90 Euro) 8/2014

  Ideata autonomamente, nel 1869, da Dmitrij Mendeleev e Julius Lothar Meyer, la tavola periodica degli elementi – stele immateriale dove figurano tutti i materiali di cui è fatto il mondo – continua a restare per lo più congelata nell’inerzia dei ricordi scolastici. Ci voleva un libro come quello di Sam Kean – intreccio di eclettismo disciplinare e vasta erudizione – perché dietro ogni simbolo e ogni numero atomico si spalancassero sequenze inimmaginabili in tutti gli ambiti dell’esperienza e della conoscenza umana. Come quelle arcaico-antropologiche sull’antimonio, elemento che troviamo nel giallo del palazzo di Nabucodonosor e nel mascara delle donne egizie, usato per sedurre come per incutere terrore. O quelle storico-politiche sul molibdeno, che i tedeschi della Grande Guerra, dopo aver compreso che avrebbe rinforzato l’acciaio dei loro cannoni – le Grandi Berte –, contenderanno in una remota miniera del Colorado al bandito Adams «Due Pistole». O, ancora, quelle medico-sanitarie sulla tossicità del nitrato d’argento (a lungo adottato per curare la sifilide) contrapposta alle qualità terapeutiche dello zolfo, alla base del prontosil, sulfonamide e primo chemioterapico antibatterico. O, infine, quelle fisico-cosmologiche: tutti gli elementi della tavola, infatti, condividono la stessa genesi stellare (l’esplosione di una supernova) dalla quale un processo di compattazione ha fatto nascere, oltre quattro miliardi e mezzo di anni fa, la Terra e gli altri pianeti. Punteggiato di sorprendenti aneddoti (come quello, evocato nel titolo, del cucchiaino di gallio che si scioglie al contatto del tè caldo, permettendo trucchi alla Houdini) e digressioni narrative, il libro di Kean è un’introduzione affascinante e piena di letizia alla conoscenza di ciò che costituisce il nostro pianeta e il resto dell’universo.
 
Come si sbriciola un biscotto
 

Schwarcz Joe, Longanesi Milano 2005 ISBN 9788830421134 (311 pagine - 6.75 Euro) 8/2014

  Perché i cibi più buoni sono anche quelli meno sani? Come si può migliorare la memoria da anziani? Quali sono i migliori tegami antiaderenti? Come dobbiamo comportarci con i dolcificanti artificiali? Quali virtù anche medicinali hanno la polenta, gli spinaci, il peperoncino, la vitamina C, i cavoli? A queste e a molte altre domande curiose Joe Schwarcz risponde con una rara capacità di guidare il lettore alla comprensione della chimica e delle sue leggi a partire da esperienze della vita quotidiana, con un'ironia che avvince il lettore e mette in ridicolo le truffe della pseudoscienza. L'autore presenta qui un'introduzione informale, ma non per questo meno efficace, ai concetti fondamentali della chimica e impartisce, senza averne l'aria, una magistrale lezione sul metodo scientifico. Inoltre interviene su temi caldi, come i cibi geneticamente modificati, ci ragguaglia su invenzioni che hanno fatto epoca, dal nailon ai polimeri, e ci insegna a valutare pregi e difetti di sostanze vecchie e nuove col vecchio e sano principio del rapporto tra rischi e benefici. Una lettura, insomma, particolarmente indicata... a tutti coloro che dipendono dal cibo per la loro sopravvivenza.
 
Recths oder links in der Natur und anderswo
 

Henri Brunner, Wiley-VCH Weinheim 1999 ISBN 3-527-29974-2 (214 pagine riccamente illustrate) 1/2003

  Rechts und links scheinen auf den ersten Blick gleichberechtigte Alternativen zu sein. Bei politischen Parteien ist die Sympathie, die man den Rechten oder den Linken entgegenbringt, ausschliesslich eine Frage des eigenen Standpunkts. Betrachtet man jedoch Wortbedeutungen und Metaphern, so entspricht rechts häufig dem Richtigen, Segensreichen, links dagegen dem Falschen und Unheilvollen. Die Gleichwertigkeit von rechts und links findet man beispielsweise in der Kunst bei Ziersäulen von Portalen oder Altären. Warum aber beschreiben Schneckenhäuser vorwiegend Rechtsdrehungen und warum windet sich Hopfen ausschliesslich in einer Linksspirale an den Kletterhilfen nach oben? In der Natur sind also rechts und links zum Teil sich ausschliessende Alternativen - eine Tatsache, die eng mit der Entstehung des Lebens verknüpft ist. Dass rechts und links bei Stoffwechselvorgängen von Mensch, Tier und Pflanze eine grosse Rolle spielen, hat sich bei der Herstellung von Arzneimitteln - und auf besonders tragische Wiese bei Contargen-Fall - herausgestellt. Ohne Fachwissen vorauszusetzen entführt Sie der Autor in die äusserst vielfältige und faszinierende Welt von Bild und Spiegelbild. Nach einem Blick in dieses reichbebilderte Werk werden Sie rechts/links-neugierig und -süchtig.
 
Le monde étrange des atomes
 

Jacques Deferne Alain Gassener, La Nacelle Paris 1994 ISBN 2-88393-024-4 (88 pagine riccamente illustrate) 1/2003

  Tel un nouveau Gulliver, évadez-vous quelques instants dans le monde infinitésimal des atomes. Vous y découvrirez un monde étrange, peuplé de dames, de messieurs et d'androgynes qui s'unissent par leurs nombreuses mains pour former de joyeuses molécules. Vous découvrirez la grande photo de famille de Monsieur Mendeleïev, les diverses classes sociales qui régissent ce petit monde ainsi que les mécanismes qui règlent les mariages et les divorces. Leur anatomie intime vous sera décrite. Vous découvrirez les maladies génétiques qui affectent certaines familles d'atomes et qui sont responsables de la radioactivité et de la fission nucléaire. Vous découvrirez aussi les secrets du père Carbone, des soeurs Oxygène, ainsi que tous les soucis que ces derniers causent aux écologistes. En prime, vous trouverez encore une recette originale pour confectionner une bombe atomique. Et si vous avez tout compris, vous serez alors capable de faire les mots croisés qui terminent l'ouvrage !
 
La fine delle certezze - il tempo, il caos e le leggi della natura
 

Ilya Prigogine,, Bollati Boringhieri Torino 1997 ISBN 88-339-1030-X (189 pagine con schemi, grafici e tabelle - 25,02 Euro) 2/2003

  «L'universo è governato da leggi deterministiche? Qual è il ruolo del tempo?» La visione newtoniana del mondo trova forse la sua espressione migliore nella famosa affermazione di Laplace secondo cui un'intelligenza superiore, conoscendo perfettamente il presente e il passato dell'universo, sarebbe in grado di prevedere qualsiasi evento futuro.
Ma le certezze della fisica newtoniona sono illusorie e dipendono solo da semplificazioni artificiose della realtà. Il mondo reale è fluttuante, rumoroso, caotico, ben diverso dal meccanismo perfetto dell'universo newtoniano. Il determinismo della meccanica classica era già stato messo in crisi dalla meccanica quantistica; qui Prigogine ci presenta l'emergere di una nuova scienza che non si limita più all'analisi riduttiva di situazioni semplificate, ma si propone di affrontare lo studio del mondo reale in tutta la sua complessità: una nuova scienza che si fonda su concetti nuovi come quelli di strutture dissipative, di instabilità dei sistemi dinamici, di sensibilità alle condizioni iniziali, di distribuzioni di probabilità, di risonanze di Poincaré, nel tentativo di restituire al tempo tutta la sua sostanza. Quella che Prigogine ci indica in questo libro è una stretta via tra un mondo deterministico governato da leggi ferree e un mondo assurdo in preda all'arbitrio del caso: le leggi della fisica assumono un senso nuovo, esprimendo ormai solo delle probabilità. In questa nuova visione del mondo c'è posto per la creatività della natura e dell'uomo.
Vai all'inizio della pagina

by-nc-sa1