A- A A+

Libri

In questa sezione trovate una selezione di libri, divisa per tematiche, che possono arricchire il pensiero scientifico, come pure quello pedagogico e didattico di ogni insegnante. Buona lettura!

 
Il piacere di scoprire
 

Richard P. Feynman, Adelphi Milano 2002 ISBN 88-459-1722-3 (284 pagine) 8/2006

  «È come sfogliare, uno strato dopo l'altro, un'enorme cipolla. Be', possiamo stancarci, ma non c'è niente da fare: il mondo è fatto così e, comunque vada, verrà fuori per quello che è. Quindi nelle nostre ricerche non dobbiamo porci obiettivi a priori se non quello di scoprire il più possibile. Se pensiamo invece che in tal modo troveremo una risposta a qualche domanda filosofica profonda, potremmo sbagliarci. È possibile che anche studiando più a fondo il carattere della natura non si riesca a rispondere a quella particolare domanda, ma questo per me non è un problema. Il mio personale interesse per la scienza riguarda solo la possibilità di scoprire cose sul mondo, e più scopro, più aumenta il piacere della scoperta».
All'indomani del disastro dello space shuttle Challenger, nel 1986, il presidente degli Stati Uniti istituì una commissione governativa incaricata di chiarire le cause della tragica esplosione, A farne parte fu chiamato anche Richard Feynman, e furono in molti a chiedersi quale apporto potesse dare, fra ingegneri, astronauti e tecnici aerospaziali, un sia pur celebre fisico teorico. Ma proprio Feynman dimostrò, fra lo sbalordimento generale, che l'incidente era stato causato da una semplice guarnizione di gomma. La relazione che presentò, destinata a diventare famosa, figura ora fra i saggi di questa raccolta postuma, che rimane forse la dimostrazione più eloquente della leggendaria versatilità del grande scienziato. Dalla sociologia della scienza alla struttura dei calcolatori, dalla pedagogia al rapporto fra scienza e religione, dalla sociologia antropologica alla scienza cognitiva, ognuno dei territori in cui Feynman sconfina è attraversato dai lampi della sua smagliante intelligenza; come quando, trattando del mondo microscopico, crea dal nulla la nanotecnologia; o là dove, riferendo delle sue esperienze a Los Alamos nel periodo in cui prendeva parte alla costruzione della prima bomba atomica, esprime considerazioni che non hanno perso, oggi, un carattere di stringente attualità. E su tutto si applica una visione che impone di saper vivere nel dubbio senza esco¬gitare risposte inadeguate, ma continuando a inseguire la verità.
Di Richard P. Feynman (1918-1988), premio Nobel per la fisica nel 1965, Adelphi ha pubblicato QED (1989), Il senso delle cose (1999) e Sei pezzi facili (2000). Il piacere di scoprire è apparso per la prima volta nel 1999.
Leggi un estratto dal libro
 
Che cos'é lo sviluppo sostenibile? - Le basi scientifiche della sostenibilità e i guasti del pensiero unico
 

Enzo Tiezzi Nadia Marchettini,, Donzelli Roma 1999 ISBN 88-7989-487-0 (194 pagine con schemi, grafici e tabelle) 2/2003

  Il concetto di sviluppo sostenibile è diventato in questi ultimi anni un punto focale della discussione tra economisti ed ecologisti; l'aggettivo si è presentato, in questa discussione, più come una correzione che come una specificazione del sostantivo. Ciò che più di tutto importa è che l'intera espressione sta entrando nel linguaggio e nel senso comune, come il segnale di un profondo cambiamento di sensibilità di una più diffusa e consapevole coscienza ecologica. Ma come è nata questa espressione? Che cosa esattamente essa connota? Chi l'ha inventata? E chi oggi la sostiene? E chi la avversa?
Questo libro racconta il percorso storico del concetto di sostenibilità, a partire da alcune occasioni (gli incontri di Barcellona, di Washington e di Stoccolma) che hanno gettato le fondamenta scientifiche dello sviluppo sostenibile. Vengono analizzate le basi epistemologiche della sostenibilità, con particolare riferimento all'ecologia della mente di Gregory Bateson, al pensiero planetario di Edgar Morin e di Ernesto Balducci e alla fisica evolutiva di Ilya Prigogine. Vengono poi messi in evidenza i guasti del «pensiero unico», i cambiamenti globali e la perdita di biodiversità. Partendo dall'economia dello stato stazionario di Herman Daly si arriva alle recenti teorie sul capitale naturale e agli sviluppi della nuova disciplina dell'Ecological Economics. Vengono infine approfondite le teorie dello sviluppo sostenibile, sottolineando il ruolo della sostenibilità debole e della sostenibilità forte, anche per i paesi in via di sviluppo. Il libro fa riferimento al recente contributo, apparso su «Nature», che calcola, per la prima volta, il valore del capitale naturale e lo confronta con il valore del prodotto mondiale lordo. I vari tipi di indicatori di sostenibilità ambientale vengono rielaborati in alcuni modelli complessi, e il loro ruolo viene analizzato all'interno dei modelli ecodinamici.
Chiude il volume l'analisi del «case study» delle mappe territoriali e degli indicatori di sostenibilità ambientale della Provincia di Modena. Un caso che mostra quanto ormai, anche in Italia, l'idea dello sviluppo sostenibile stia diventando concreta, fino a radicarsi nella stessa articolazione delle politiche pubbliche e delle istituzioni.
 
Nature - Pile et face
 

Hansruedi Wildermuth. Adaptateurs: Nicole Furer, Bernard Weber, L.E.P. Loisirs et Pédagogie Losanna 1989 ISBN : 2-606-00556-2 (224 p.) 11/2004
Hansruedi Wildermuth. Adaptateurs: Nicole Furer, Bernard Weber, L.E.P. Loisirs et Pédagogie Losanna 1996 ISBN : 2-606-00422-1 (372 p.) 11/2004 (commentaire pour le maître avec CD)

  Adattamento in francese dell'opera "Biologie" delle edizioni Lehrmittelverlag del canton Zurigo.
[Hansruedi Wildermuth, Biologie (ISBN: 3-906718-75-1) + Biologie-Kommentar (ISBN: 3-03713-006-7)]
Nature, pile et face presenta una vasta scelta di materiali su diversi temi; il docente può organizzarsi in funzione della disponibilità di piante, animali e biotopi o alternare le attività nel corso dell'anno. Il libro è suddiviso in quattro parti: caratteristiche della vita, piante e animali nei loro biotopi, ecologia, uomo e ambiente. Il classeur "Commentaire" propone dei complementi scientifici sui diversi temi trattati, delle proposte metodologiche e didattiche, delle suggestioni per lavori d'osservazione e di terreno. Accanto a puntuali informazioni per l'insegnante si trovano schede di identificazione e schede di lavoro. Tutti questi testi e immagini sono pure offerti in forma elettronica.
 
Droghe: conoscerle per difendersi
 

Anita Naik, Fabbri Milano 1999 ISBN 88-452-4163-7 (130 pagine - 6,46 Euro) 1/2003

  Testo semplice ed agile rivolto a ragazzi dai 12 anni in su. Un libro a domande e risposte, ricco di testimonianze e riflessioni. Che cosa è la droga? Chi ne fa uso? Che effetti ha sul corpo umano? Quali rischi comporta?. Elenco delle droghe descritte: alcol, anfetamina, hashish, cocaina, crack, eroina, ecstasy, fumo, LSD e acidi, marijuana, oppio, solventi, steroidi.
 
Recths oder links in der Natur und anderswo
 

Henri Brunner, Wiley-VCH Weinheim 1999 ISBN 3-527-29974-2 (214 pagine riccamente illustrate) 1/2003

  Rechts und links scheinen auf den ersten Blick gleichberechtigte Alternativen zu sein. Bei politischen Parteien ist die Sympathie, die man den Rechten oder den Linken entgegenbringt, ausschliesslich eine Frage des eigenen Standpunkts. Betrachtet man jedoch Wortbedeutungen und Metaphern, so entspricht rechts häufig dem Richtigen, Segensreichen, links dagegen dem Falschen und Unheilvollen. Die Gleichwertigkeit von rechts und links findet man beispielsweise in der Kunst bei Ziersäulen von Portalen oder Altären. Warum aber beschreiben Schneckenhäuser vorwiegend Rechtsdrehungen und warum windet sich Hopfen ausschliesslich in einer Linksspirale an den Kletterhilfen nach oben? In der Natur sind also rechts und links zum Teil sich ausschliessende Alternativen - eine Tatsache, die eng mit der Entstehung des Lebens verknüpft ist. Dass rechts und links bei Stoffwechselvorgängen von Mensch, Tier und Pflanze eine grosse Rolle spielen, hat sich bei der Herstellung von Arzneimitteln - und auf besonders tragische Wiese bei Contargen-Fall - herausgestellt. Ohne Fachwissen vorauszusetzen entführt Sie der Autor in die äusserst vielfältige und faszinierende Welt von Bild und Spiegelbild. Nach einem Blick in dieses reichbebilderte Werk werden Sie rechts/links-neugierig und -süchtig.
Vai all'inizio della pagina

by-nc-sa1