A- A A+

Unità di misura

Le unità di misura legali in Svizzera

Con effetto dal1° gennaio 1978, la Svizzera ha profondamente modificato la sua legislazione in materia di metrologia, accogliendo un sistema di misura riconosciuto su piano internazionale e noto come «Système International d'Unités» (SI)

L'unità di base 1 chilogrammo è uguale alla massa del prototipo internazionale del chilogrammo.

Nel 1795 fu creata in Francia, oltre al metro, una nuova unità di misura del peso, il chilogrammo. La nuova unità fu definita come la massa di un decimetro cubo di acqua al punto di densità massima (4°C). Il campione di platino, preparato sulla base di questa definizione, è stato sostituito nel 1875 e nel 1889 da uno in lega di platino e iridio. Essendo risultato vano finora ogni sforzo per collegare l'unità di misura della massa a una costante naturale, il prototipo costruito nel 1889 e custodito a Sèvres presso Parigi, serve ancora oggi come grandezza di riferimento per le misurazioni di questo tipo. Ciascun paese aderente alla Convenzione del Metro ne ha ricevuta una copia - i cosiddetti campioni primari -, in base alla quale sono approntati i campioni secondari, che servono a loro volta per verificare i campioni da lavoro, con i quali si tarano infine i pesi e le bilance commerciali.

In Svizzera, in collegamento dei campioni secondari 1 chilogrammo alla copia del prototipo chilogrammo internazionale avviene con l'ausilio di un comparatore di massa che lavora automaticamente ed è sistemato in un contenitore ermetico d'acciaio. In tal modo è possibile confrontare sino a quattro campioni di massa con una riproducibilità di 1 mg (1 : 1’000’000’000) in un'atmosfera pressoché totalmente protetta dalle oscillazioni della pressione atmosferica e della temperatura.

L'Ufficio federale di metrologia (UFMET) dispone di comparatori e bilance per la taratura di piccoli e grandi pesi da 1 mg sino a 10'000 kg. Per tarare le grandi bilance, ad esempio quelle impiegate per pesare autoveicoli, l'UFMET tiene a disposizione dei cantoni, a cui compete tale obbligo, 3 autocarri in ciascuno dei quali sono sistemati 30 pesi da 500 kg l'uno; così, ad esempio, tramite unità elettriche realizzate con fisica quantica.

In riferimento alle altre unità di base negli altri paesi si cercano possibilità per realizzare l'unità di massa con una costante fondamentale.

 

L'obbligo di usare le unità legali si applica soprattutto al commercio e ai negoziati - cioè ogni qualvolta almeno una delle parti contraenti compare in veste professionale -, nonché agli atti ufficiali della Confederazione, dei cantoni e degli altri enti pubblici compreso l'insegnamento. Nuova è anche, fra i campi d'applicazione della nuova metrologia legale, la menzione del settore sanitario e della sicurezza pubblica. Il loro impiego non è invece prescritto per i contratti di tipo non professionale conclusi tra persone private, e per l'esportazione di beni e di servizi.

*Un sistema di Unità di misura si dice coerente quando, moltiplicando o dividendo fra loro più unità di tale sistema, si ottengono nuove unità il cui valore è sempre unitario (vedi oltre).

 

Scarica l'intero documento in formato pdf (75 kB)

Vedi anche: Bureau International des Poids et Mesures
Si ringrazia qui l'Unione di Banche Svizzere che ci ha permesso di utilizzare l'opuscolo "Le unità di misura legali in Svizzera" da cui sono tratti testi e tabelle.

Unione di Banche Svizzere non si assume nessuna responsabilità per l'esattezza dei dati riportati.

 

 

Vai all'inizio della pagina

by-nc-sa1