A- A A+

Monografie

Il progetto nel dettaglio

 

Contenuto:

 

  • Modello di costruzione del sapere scientifico

  • Il sistema educativo attuale e le prospettive messe in luce dal nuovo Piano di studio
  • Il progetto nel dettaglio: simulazione di congresso scientifico
  • Conclusioni - nota operativa per il docente
  • Conciliare la dimensione pratica con la prospettiva globale
  • Cambiare tutto per non cambiare nulla
  • Appendice
  • Strumenti operativi

 

Il progetto che viene presentato è un primo tentativo di risposta all’esigenza di avere un’esemplificazione di percorso pratico che permetta lo sviluppo delle competenze descritte a livello di standard HarmoS così come di Piano di studio della scuola dell’obbligo.

Come si vedrà addentrandosi nel documento, oltre a determinate competenze di natura disciplinare, vengono  sviluppate delle competenze di natura trasversale. Sul versante squisitamente tematico, l’applicabilità del progetto presenta una grande versatilità ed è sostanzialmente indipendente dal tema trattato. Nel Piano di studio sono indicati dei temi, temi della Formazione generale, che sono particolarmente strategici e che vale la pena sviluppare in modo prioritario. Per affrontare questi argomenti un approccio d'indagine scientifica come quello proposto è particolarmente calzante. Ciò non significa rinunciare a determinati saperi disciplinari di base, piuttosto significa contestualizzarli rispetto a delle problematiche di tipo più globale.

 

L’intero progetto, così come descritto nell’introduzione, si basa su un modello di costruzione del sapere scientifico (ma non solo) che è per suo conto un sistema dinamico e complesso. Si consiglia di leggere questa parte prima di addentrarsi nello specifico.

Il progetto di simulazione di congresso scientifico da inoltre scarico delle fasi descritte nel poster “il lavoro dello scienziato”, fatto salvo che alcune di queste fasi possono essere ricombinate per esigenze particolari. Detto questo è utile notare che le fasi del progetto riprendono in ogni caso quelle che sono le fasi classiche dell’approccio scientifico che è importante si sviluppino nel corso della scuola dell’obbligo. Nelle singole parti sono anche riportati alcuni consigli che riguardano le buone pratiche che ogni docente dovrebbe sviluppare con i propri allievi, questo proprio per mettere a frutto e a tema le caratteristiche metodologiche di un’indagine scientifica. Infine per ogni fase del processo sono riportate in nota le competenze oggetto di sviluppo le quali sono enfatizzate lungo tutto il documento. Oltre a questo sono tematizzati tutta una serie di strumenti didattici che è possibile sviluppare lungo il percorso.

 

In conclusione il progetto vuole cercare di valorizzare le pratiche attuali e la grande mole di materiali didattici fino a oggi prodotti. Gli stessi vengono tematizzati rispetto ad obiettivi più ambiziosi che sono quelli relativi alla Formazione generale e alle Competenze trasversali, così come descritti nel Piano di studio. In particolare attraverso la Formazione generale si vuole dare senso all’attività di ricerca in laboratorio che sarà finalizzata alla discussione di problemi reali, legati alla vita di tutti i giorni e al territorio.

 

Spero che il documento possa essere di ispirazione a molti e prego i docenti che volessero applicarlo in modo cooperativo di farsi vivi direttamente con me in modo da poter sviluppare delle strategie concertate.

 

Buona lettura, buona riflessione e buona messa in pratica

Nicolò Osterwalder

 

Vogliamo qui raggruppare una serie di materiali utili per affrontare il tema dello sviluppo sostenibile con le vostre classi.

Materiali didattici per l'insegnamento delle scienze naturali nella scuola media - Classe IV

Autori: Esperti di scienze per la scuola media

L'energia elettrica (320 kB)
L'energia termica (157 kB)
L'energia negli organismi (158 kB)
La materia (49 kB)
La materia - seconda parte (55 kB)


Materiali didattici per l'insegnamento delle scienze naturali nella scuola media - Classe III

Autori: Alessandro Arcidiacono, Edo Dozio, Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., Elisabetta Ziggiotti
Disegni: Giorgio Chiesi

Quinta edizione riveduta e corretta - febbraio 2002

Scarica l'intero documento

Dispense preparate da Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. e presentate nel corso di aggiornamento del 27 marzo 2002 a Camignolo

Scarica il documento PDF

Vai all'inizio della pagina

by-nc-sa1